saltanote1
Grazie al D.M. n° 8 del 31 gennaio 2011, nel triennio 2014/15 - 2016/17 abbiamo realizzato un progetto di insegnamento specialistico della musica alla scuola primaria, condotto in tutte le classi terze, quarte e quinte della scuola dalla docente Alessandra Mauro, pianista diplomata al Conservatorio e specializzata nella didattica musicale. Il progetto prevede:
  • Pratica corale - il repertorio è tratto dai 4 volumi della collana “Crescere con il canto” di M. Spaccazzocchi e dal patrimonio locale tradizionale. Lo sviluppo propedeutico della vocalità viene perseguito sia attraverso cori parlati, che tramite l’intonazione di melodie con ambiti intervallari dall’unisono a oltre l’ottava, canoni, conte, filastrocche, ritmi binari, ternari e quaternari, figure musicali e pause, dinamica dal pianissimo al fortissimo, agogica. Si utilizzano esercizi e giochi di rilassamento e scioglimento per la muscolatura, esercizi di respirazione e vocalizzi.
  • Pratica strumentale - viene adottato il metodo Orff-Schulwerk, ideato dal compositore contemporaneo Carl Orff, che prevede l’utilizzo di uno strumentario specifico che la scuola ha già in dotazione, consistente in un set di percussioni indeterminate (ritmiche) ed un set di percussioni determinate (melodiche). Lo Schulwerk diventa il mezzo con cui i bambini si avvicinano alla musica producendola in prima persona usando mezzi da loro conosciuti sollecitando la loro creatività e incentivando l’esplorazione del mondo sonoro. Al contempo viene sviluppata la loro formazione, generale, individuale e sociale.
  • Musica d’insieme - si concretizza in esercizi di Body percussion e di sonorizzazioni. Il Body percussion, o l’arte di percuotere il corpo, è contemplata nel programma formativo proposto dall’Orff-Schulwerk. Il battere le mani, lo schioccare delle dita, il percuotere il petto, sono collegati nella produzione di ritmi e armonie. Partendo dal corpo, il soggetto accresce la padronanza della tecnica percussiva, esplorando un percorso conoscitivo che parte dal proprio “essere forma consapevole”, sviluppando il coordinamento motorio attraverso la dinamica dei gesti combinata con l’ascolto. Le Sonorizzazioni consistono nelle imitazioni onomatopeiche di suoni ambientali tramite l’utilizzo della voce, del corpo, di oggetti comuni, del registratore e di software specifici per la riproduzione sonora. Attraverso la ri-creazione dei suoni della natura il bambino sviluppa gradualmente un arco di competenze musicali globali finalizzato ad una maggiore consapevolezza nel fare musica. Si analizzano i modi di percepire i suoni e vengono sperimentati modi di approcciarsi alle immagini attraverso la generazione di rumori per mezzo di strumenti musicali e non.
  • Attività di verticalizzazione: pratica corale formata da gruppi misti della scuola primaria e secondaria e volta alla creazione del coro dell’Istituto. Il repertorio utilizzato comprende: canti tradizionali locali, regionali e nazionali, canti tratti dal repertorio classico e d’autore.
Dall'anno scolastico 2017/18 l'insegnamento della musica alla scuola primaria continua con le caratteristiche sopra descritte nelle classi quarte e quinte per un'ora settimanale.
Attachments:
URLFile size
Access this URL (Sito del progetto IlSaltanote 2014/2017)Sito del progetto IlSaltanote 2014/20170.1 kB