A. SCUOLA PRIMARIA JACOPO SANVITALE

1. Procedura di accettazione nella scuola
Verranno esaminate le domande di iscrizione presentate entro la scadenza e saranno accettate con priorità quelle relative ad alunni residenti nello stradario dell'Istituto entro l'inizio dell'anno scolastico successivo.
In seguito, per i residenti fuori stradario, saranno accettate in ordine di priorità le domande relative ad alunni:
1. con fratelli/sorelle che frequenteranno l’Istituto nell’anno scolastico 2018/19;
2. reindirizzate dagli Istituti viciniori sulla base di un accordo di rete finalizzato all'integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana;
3. i cui genitori lavorano nello stradario dell'istituto o hanno famigliari maggiorenni entro il terzo grado che vi risiedono, in base alla distanza calcolata su google maps*;
Infine, a parità dei criteri precedenti, le domande rimanenti verranno graduate sulla base della distanza dall'Istituto della residenza dell'alunno o della sede di lavoro o della residenza dei famigliari entro il terzo grado calcolata su google maps*.
* rispetto all'ingresso di Piazzale Santafiora 9
In caso di ulteriore parità si procederà al sorteggio.
Le domande di iscrizione che arriveranno per smistamento da altre scuole saranno oggetto di una specifica graduatoria in coda alla prima, compilata secondo gli stessi criteri.
Le domande fuori termine presentate direttamente alla scuola e le richieste di trasferimento saranno accolte in ordine di arrivo, in base alla disponibilità, con priorità ai trasferimenti nello stradario della scuola dovuti a cambio di residenza o di condizioni familiari.
A partire dal 1 luglio di ogni anno le domande verranno accolte in via provvisoria e saranno oggetto di valutazione dei dirigenti delle scuole di Parma per garantire l'equilibrio qualitativo e quantitativo del sistema scolastico cittadino.
Particolari situazioni personali o familiari, adeguatamente documentate, verranno trattate discrezionalmente dal dirigente.

2. Procedura di accettazione alle classi di tempo pieno (40 ore)
Tra le domande di iscrizione accettate verrà stilata una graduatoria delle richieste di tempo pieno relative ad alunni residenti all’interno dello stradario entro l'inizio dell'anno scolastico successivo, con priorità alle condizioni seguenti:
1. fratelli/sorelle che frequenteranno una classe a 40 ore della scuola primaria nell’anno scolastico 2018/19;
2. famiglia monogenitoriale, con orario di lavoro non compatibile con il tempo normale;
3. entrambi i genitori con orario di lavoro non compatibile con il tempo normale, con priorità a chi ha sede di lavoro fuori dal Comune di Parma.
Successivamente, le richieste di tempo pieno relative ad alunni non residenti all’interno dello stradario saranno accolte secondo questi stessi criteri in ordine di priorità.
In caso di parità in tutti i criteri indicati si procederà mediante sorteggio.
Le domande di tempo pieno che arriveranno per smistamento da altre scuole saranno oggetto di una specifica graduatoria in coda alla precedente, compilata secondo gli stessi criteri.
Le domande fuori termine presentate direttamente alla scuola e le richieste di trasferimento saranno accolte in ordine di arrivo e in base alla disponibilità, con priorità ai trasferimenti nello stradario della scuola dovuti a cambio di residenza o di condizioni familiari.
Particolari situazioni personali o familiari, adeguatamente documentate, verranno trattate discrezionalmente dal dirigente.

3. Criteri per la formazione delle classi prime
Le classi prime sono formate con l'obiettivo di garantirne l'equilibrio qualitativo e quantitativo.
Gli alunni sono distribuiti equamente secondo i seguenti criteri:
1. valutazione degli insegnanti della scuola dell’infanzia
2. età
3. genere
4. cittadinanza (con attenzione agli anni di frequenza del sistema scolastico italiano)
5. bisogni educativi speciali.
La richiesta reciproca di un solo compagno di classe potrà essere esaudita solo se non contrastante con i criteri sopra esposti.
La sezione di appartenenza e la composizione dei team docenti saranno disposte dal dirigente e verranno comunicate prima dell'inizio delle lezioni, dopo la formazione dei gruppi classe.
Particolari situazioni personali o familiari, adeguatamente documentate, verranno trattate discrezionalmente dal dirigente.

B. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO FRA SALIMBENE

1. Procedura di accettazione nella scuola
Verranno esaminate le domande di iscrizione presentate entro la scadenza e saranno accettate con priorità e nell'ordine seguente quelle relative ad alunni:
1. provenienti dalla scuola primaria dell'Istituto;
2. con fratelli/sorelle che frequenteranno l’Istituto nell’anno scolastico 2018/19;
3. provenienti dalle scuole Adorni (fino a un massimo di 41 alunni) e Bottego (fino a un massimo di 24 alunni);
4. residenti nello stradario dell'Istituto entro l'inizio dell'anno scolastico successivo;
5. residenti negli stradari delle scuole Adorni e Bottego entro l'inizio dell'anno scolastico successivo;
6. i cui genitori lavorano nello stradario dell'istituto o hanno famigliari entro il terzo grado che vi risiedono*;
7. residenti nel Comune di Parma*
* in ordine di viciniorità (distanza calcolata su google maps rispetto all'ingresso di Borgo Felino 12)
In caso di parità di tutti i criteri indicati, si procederà al sorteggio.
Le domande di iscrizione che arriveranno per smistamento da altre scuole saranno oggetto di una specifica graduatoria in coda alla prima, compilata secondo gli stessi criteri di cui sopra.
Le domande fuori termine presentate direttamente alla scuola e le richieste di trasferimento saranno accolte in ordine di arrivo in base alla disponibilità con priorità ai trasferimenti nello stradario della scuola dovuti a cambio di residenza o di condizioni familiari.
A partire dal 1 luglio di ogni anno le domande verranno accolte in via provvisoria e saranno oggetto di valutazione dei dirigenti delle scuole di Parma per garantire l'equilibrio qualitativo e quantitativo del sistema scolastico cittadino.
Particolari situazioni personali o familiari, adeguatamente documentate, verranno trattate discrezionalmente dal dirigente scolastico.

2. Attribuzione della seconda lingua straniera
In caso di esuberi nelle richieste delle seconda lingua straniera (francese o spagnolo), la lingua richiesta verrà garantita prioritariamente e nei limiti della capienza agli alunni:
1. provenienti dalla scuola primaria dell'Istituto;
2. la cui lingua madre coincida con quella richiesta;
3. che abbiano una conoscenza certificata della lingua richiesta;
4. che abbiano un Disturbo Specifico segnalato.
Tra tutti i rimanenti si utilizzerà in senso inverso la graduatoria di accettazione di cui al punto 1.
In caso di parità, si procederà al sorteggio.

3. Criteri per la formazione delle classi prime
Le classi prime sono formate con l'obiettivo di garantirne l'equilibrio qualitativo e quantitativo.
Gli alunni sono distribuiti equamente secondo i seguenti criteri:
1. fascia di livello (sulla base delle valutazioni della scuola primaria di provenienza)
2. genere
3. classe di provenienza
4. cittadinanza (con attenzione alle competenze linguistiche e agli anni di frequenza del sistema scolastico italiano)
5. bisogni educativi speciali
6. particolari indicazioni delle maestre delle scuole di provenienza
Gli alunni ammessi al corso musicale saranno distribuiti su un numero massimo di 4 sezioni; nei limiti del possibile i 4 strumenti musicali saranno presenti in modo omogeneo nelle 4 classi.
Non saranno considerate richieste di compagni di classe.
La sezione di appartenenza e la composizione dei consigli di classe saranno disposte dal dirigente e verranno comunicate prima dell'inizio delle lezioni, dopo la formazione dei gruppi classe.
Particolari situazioni personali o familiari, adeguatamente documentate, verranno trattate discrezionalmente dal dirigente scolastico.

Parma, 27 novembre 2017
Consiglio di Istituto
Il presidente
Antonio Maria Tedeschi