WP 001217

A conclusione del progetto Internauti consapevoli, ecco alcune domande da farsi per... navigare con stile! 

 

Auto.check@in

Prendiamoci un attimo per riflettere e per capire se il tempo che passiamo su internet ci permette di raggiungere i nostri obiettivi e dedicare abbastanza spazio a quello che ci interessa. Abbiamo tempo per gli amici, la famiglia, i nostri hobby e quello che è importante per la nostra felicità?

Lo pubblico o non lo pubblico? Thinkbeforeposting

Prima di pubblicare qualcosa sui social-networks è meglio pensarci. Le cose che pubblichiamo diventano pubbliche e a volte non possiamo immaginare quante persone le vedranno e se ne approprieranno. E poi...sono pensieri, foto e cose personali che rimarranno in rete per sempre, non sono più nostra proprietà privata!

È un amico o un contatto?

Tra gli amici e i contatti ci sono parecchie differenze! Dai veri amici mi sento compreso, accettato e non giudicato. Ho molta fiducia in loro e sento di poter condividere con loro anche le mie cose più intime e personali. Non tutti i contatti possono riferirsi a persone che conosco bene. Ci sono persone con cui nella vita reale non hanno voglia di parlare di tutto...perché farlo in quella virtuale?

Come gestisco il mio tempo?

Se ci rendiamo conto di trascorrere più tempo in internet di quello che ci eravamo prefissati, ci possiamo fare un planning della giornata e cercare di seguirlo, per rispettare noi stessi e ciò che ci rende felici.

Ho bisogno di mostrarmi differente da ciò che sono?

A volte pubblichiamo le nostre foto ed esperienze personali, senza pensare che tantissime persone possono entrare in contatto con la nostra vita privata. Su internet si può costruire una seconda identità, facendo vedere agli altri quello che non siamo ma che vorremmo essere, e così ci mostriamo senza autenticità.