Consiglio di Istituto n. 20 del 10/2/2015

Tutti gli atti

Delibera di cui al punto 2 e 4 dell'odg
Approvazione Programma annuale 2015 e fondo minute spese

IL CONSIGLIO D’ISTITUTO 

Visto il D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275; 
Visto il regolamento concernente le "istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche", Decreto 1 febbraio 2001, n. 44; 
Vista la nota ministeriale prot. n. 18313 del 16/12/2014; 
Visto il programma annuale dell'esercizio finanziario 2015 predisposto dal dirigente scolastico; 
Vista la proposta della Giunta Esecutiva; 
Preso atto che il Collegio dei Revisori dei Conti non ha ancora effettuato la verifica per la regolarità contabile, 
previsto dal comma 2 dell'art. 58 del D.I. n. 44;
Ritenuto di dover procedere in ogni caso all’approvazione del programma annuale, salvo sottoporre lo stesso alla successiva verifica da parte dei revisori, ed il cui esito sarà portato conoscenza del consiglio; 
All'unanimità dei presenti;

DELIBERA
1. di approvare il programma annuale dell'esercizio finanziario 2015 riportato nella modulistica ministeriale modelli A, B, C, D, E, Prospetto dimostrativo della composizione dell’avanzo di amministrazione vincolato esistente alla data del 31/12/2014; 
2. di stabilire il limite del fondo per le minute spese da anticipare al direttore dei servizi generali e amministrativi, ai sensi e per gli effetti dell'art 17 D. 40/2001, nella misura di € 300,00. 

Avverso la presente deliberazione è ammesso reclamo al Consiglio stesso da chiunque vi abbia interesse entro il quindicesimo giorno dalla data di pubblicazione all'albo della scuola. Decorso tale termine la deliberazione diventa definitiva e può essere impugnata solo con ricorso giurisdizionale al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente nei termini di 60 e 120 giorni. 

Letto, approvato e sottoscritto. 

Parma, 10/2/2015

IL SEGRETARIO f.to Roberta Andreoli

IL PRESIDENTE f.to Antonio Maria Tedeschi

 

Scarica il programma annuale


***

Delibera di cui al punto 3 dell'odg
Innalzamento del limite di spesa per l’ordinaria contrattazione

IL CONSIGLIO D’ISTITUTO 

Visto il D.I.1 febbraio 2001, n. 44; 
Visto il DLgs 12 aprile 2006, n. 163;
Visto il Regolamento d'istituto per l'attività negoziale, che fissa il limite di spesa per l’ordinaria contrattazione a 5.000 euro;
Considerato che il costo medio di un viaggio di istruzione di tre giorni per due classi supera normalmente tale limite di spesa; che la scuola secondaria di I grado dell'Istituto conta 21 classi e che il numero di tali viaggi è in aumento; che, quando un componente della spesa consiste in voli di compagnie cosiddette 'low cost', la procedura di gara determina un inevitabile rialzo dei prezzi nelle more del suo espletamento; che la procedura di gara risulta dunque più onerosa per le famiglie e per l'Istituto, senza per questo migliorare il rispetto dei principi di trasparenza, rotazione, parità di trattamento che l'ordinaria contrattazione comunque garantisce;
Su proposta della Giunta esecutiva;
All'unanimità dei presenti;

DELIBERA 

di innalzare a € 10.000 (diecimila) il limite di spesa preventivamente fissato dal Consiglio di Istituto per le attività di contrattazione riguardanti acquisti, appalti e forniture da potersi effettuare, nell’attività negoziale, direttamente da parte del Dirigente Scolastico, nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione, parità di trattamento.

Parma, 10/2/2015


IL SEGRETARIO f.to Roberta Andreoli

IL PRESIDENTE f.to Antonio Maria Tedeschi



Categoria
delibere
Data documento
15 Febbraio 2015
Numero albo pretorio
13
Numero documento
20
Inizio pubblicazione
15 Febbraio 2015
Fine pubblicazione
31 Agosto 2015
Attenzione: questa affissione non ha allegati
Albopretorio per Joomla! 3 © 2018 Alessandro Pasotti — ItOpen