miur 
dal 16/1 al 6/2/2018 ore 20.00
scuola primaria: max 100 posti; scuola secondaria: max 175 posti
guida operativa - criteri di accettazione - information in other languages

Calendario dell'Istituto

  
  • 2OMD1520.jpg
  • 2OMD1565.jpg
  • 2OMD1581.jpg
  • 2OMD1594.jpg
  • 2OMD4918.JPG
  • 20170116_092808.jpg
  • DSC_3050.jpg
  • IMG-20161215-WA0001.jpg
  • IMG_1552.jpg
  • IMG_1754.jpg
  • IMG_1765.jpg
  • IMG_1930.jpg
  • IMG_20150921_111517.jpg
  • IMG_20161117_094103.jpg
  • IMG_20161212_075644.jpg
  • lapbook.jpg
  • orologio.jpg
  • WhatsApp-Image-2016-10-20-at-09.04.jpg
La 2B una redazione di giovani giornalisti

Il Magazine della Fra Salimbene, curato dalla 2B, nasce dal progetto “Il Quotidiano in classe” proposto dalla Gazzetta di Parma.
Il percorso è stato molto sereno in quanto i ragazzi erano tanto carichi di entusiasmo dopo le lezioni di giornalismo di Luciano Campanini e Anna Maria Ferrari, Caposervizio della Gazzetta di Parma, che alla proposta di creare un giornale, meglio un periodico, si sono subito lanciati nell’impresa.
Sono partiti avvantaggiati dall’uso quotidiano del computer, essendo classe digitale, ma hanno compreso che la sinergia fra di loro era la ricetta vincente per riuscire in quello che si prefiggevano. Quindi era indispensabile una coordinazione perfetta, ma soprattutto determinazione a terminare ciò che si era intrapreso. Dovevano rendere conto non ai loro insegnanti, ai loro genitori, ma ai compagni che attendevano una foto, una didascalia, per mandare “alla stampa” l’articolo.
Ognuno, però, ha espresso liberamente il ruolo che avrebbe voluto assumere all’interno del giornale, e noi docenti lo abbiamo rispettato perché crediamo che non si possa imporre nulla se si desidera la vera collaborazione e condivisione di tutti. Hanno quindi lavorato nei vari ambiti disciplinari, con la guida di tutti i docenti, e questo ha portato anche noi colleghi ad essere maggiormente sinergici.
Non si aggiunge altro rimandando a quello che scrivono i “giornalisti” della 2B nella loro presentazione. A tutti diamo l’appuntamento al prossimo numero che uscirà in giugno, alla fine dell’anno scolastico.

Stefania Popoli e la Redazione della 2B